Categorie
Advertising

YouTube predilige video non saltabili

Chi vuole monetizzare il proprio canale YouTube ora può inserire della pubblicità video che non può essere saltata dall’utente. Prima la possibilità di inserire questa tipologia di annunci all’interno dei propri filmati era esclusiva solo per alcuni creatori video. Questi video sponsorizzati non-saltabili (non-skippable) sono ora disponibili per tutti i videomaker abilitati ad avere pubblicità, che così potranno guadagnare di più dai propri contenuti.

Questo però obbligherà gli utenti YouTube a vedere gli spot pubblicitari prima di usufruire del contenuto video. Molti saranno tentati di non vedere lo spot e piuttosto uscire dal contenuto video. Comunque la durata massima di questi spot è compresa tra i 15 e i 20 secondi.

YouTube quindi punterà su questi video anziché sui TrueView che si possono saltare. Questo potrebbe causare un calo di utenza, ma anche un aumento degli utenti abbonati al servizio YouTube Premium, che permette di vedere video senza annunci.

Ecco una pagina supporto Google con la descrizione degli annunci video non saltabili (non ignorabili):

https://support.google.com/youtube/answer/188038?hl=it

Curiosamente Spotify invece vuole dare la possibilità di saltare gli spot audio e video anche agli utenti che non pagano. Chiaramente gli inserzionisti non dovranno pagare per annunci che non vengono visualizzati.

Di GIC

GIC è un E-Commerce Digital Marketing Cavaliere Jedi. Formalmente usa per occasioni ufficiali anche il suo nome completo, Giuliano Ciccarese. Nato l’8 ottobre 1977 a Vigevano (PV), un paese molto Old Economy, dove il settore economico trainante è quello calzaturiero. decide invece di rivolgersi professionalmente al settore delle nuove tecnologie digitali, laureandosi in “Economia di Internet” presso l’Università di Bologna. Successivamente si specializza nel Digital Marketing ed E-Commerce, lavorando presso molte società tra le quali Microsoft, Warner Bros., 7Pixel (Trovaprezzi.it) e Mindshare, una media agenzia internazionale, fornendo consulenza strategica, sia in ambito B2B che B2C, sul Digital Advertising per società come Wind ed Alitalia.Marito ed orgoglioso (ma soprattutto indaffarato) papà di Anna, ama la tecnologia, il cinema dai buoni sentimenti e viaggiare per vedere posti meravigliosi in Italia e nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.