Categorie
Advertising

Rivoluzione Marketing Google

Google semplifica la propria offerta di tool pubblicitari. Nasce così la Google Marketing Platform, che riunisce i prodotti DoubleClick Digital Marketing e Google Analytics 360 Suite. Alcuni prodotti Doubleclick cambieranno nome. In specifico ecco i tool che si uniranno.

DoubleClick Digital Marketing, brand che Google cancellerà.

  • DoubleClick Ad Exchange, il marketplace Google
  • DS (DoubleClick Search) per la gestione di campagne sui motori di ricerca, prenderà il nome di Search Ads 360
  • DBM (DoubleClick Bid Manager), la DSP di Google, per la gestione di campagne display e video prenderà il nome di Display & Video 360
  • DCM (DoubleClick Campaign Manager), l’adserver di Google prenderà il nome di Campaign Manager.
  • DoubleClick Studio per la creazione di creatività rich media prenderà il nome di Studio.
  • DoubleClick Creative Solutions, il kit di strumenti per la creazione delle creatività.

Google Analytics 360 Suite, lanciata nel 2016 con l’obiettivo di semplificare le informazioni per prendere delle decisioni all’interno di un’unica dashboard.

  • Google Analytics 360, il principale tool di Analytics.
  • Google Tag Manager 360, per la gestione semplice e immediata dei tag per la raccolta dati.
  • Google Optimize 360, per fare test a/b e personalizzare siti web come variazioni del proprio sito per trovare quella che ha maggiori performance.
  • Google Data Studio per realizzare grafici e dashboard di facile utilizzo e comprensione su dati aziendali per prendere decisioni di business integrando tutti i dati dei prodotti di Analytics in real time.
  • Google Survey 360, strumento che permette di creare facilmente sondaggi online.
  • Google Attribution, permette di vedere le performance sugli investimenti in advertising per canale di attribuzione. Fornisce quindi informazioni per trovare l’efficace allocazione degli investimenti pubblicitari. I competitor sono Adobe, Oracle, IBM, Facebook, ma Google ha dalla sua l’integrazione nativa di prodotti come Adwords e Doubleclick. Il solo Analytics registra al massimo 4 toucpoint per l’attribution.
  • Google Audience Center, la DMP di Google per la gestione dati. Permettere alle aziende di capire il comportamento dei propri clienti e di trovarne simili su differenti canali. Il tool è integrato con DSP e nativamente con le principali piattaforme di tecnologia pubblicitaria di Google, come AdWords e DoubleClick Digital Marketing (DCM, DS, DBM), così come quelle di altri operatori.

I vari prodotti lavoreranno quindi assieme con l’obiettivo di pianificare campagne, acquistare spazi, misurare, analizzare per poi ottimizzare con un unico strumento.

Google AdWords diventerà Google Ads e comprenderà l’offerta pubblicitaria sul motore di ricerca google.com e le altre properties come YouTube e Google Maps, siti web partner e app del network Google. L’URL di Adwords cambierà da adwords.google.com a ads.google.com. Il passaggio al branding di Google Ads cambierà leggermente l’aspetto grafico, ma le funzionalità rimarranno le stesse e non influirà sul rendimento delle campagne. Per le piccole società Google sta pensando di semplificare l’advertising online introducendo in Google Ads, Smart Campaign, una modalità che aiuterà gli inserzionisti a gestire le campagne con il supporto del machine learning.

DoubleClick for Publishers e DoubleClick Ad Exchange si uniranno in un’unica piattaforma programmatica che prende il nome di Google Ad Manager, per dare ai publisher uno strumento per gestire il proprio business in modo semplice ed efficiente, che tenga conto delle diverse tipologie di dispositivi (smartphone, smartTV, tablet, desktop e notebook) e di servizi (google.com, Google Maps, YouTube).

Ulteriori informazioni sui nuovi strumenti saranno condivisi il 10 luglio al Google Marketing Live. I tool con i nuovi nomi e i nuovi loghi dovrebbero essere online dal 24 luglio.

Link ufficiale della piattaforma: https://marketingplatform.google.com/about/

Link: https://blog.google/products/marketingplatform/360/introducing-google-marketing-platform/

Di GIC

GIC è un E-Commerce Digital Marketing Cavaliere Jedi. Formalmente usa per occasioni ufficiali anche il suo nome completo, Giuliano Ciccarese. Nato l’8 ottobre 1977 a Vigevano (PV), un paese molto Old Economy, dove il settore economico trainante è quello calzaturiero. decide invece di rivolgersi professionalmente al settore delle nuove tecnologie digitali, laureandosi in “Economia di Internet” presso l’Università di Bologna. Successivamente si specializza nel Digital Marketing ed E-Commerce, lavorando presso molte società tra le quali Microsoft, Warner Bros., 7Pixel (Trovaprezzi.it) e Mindshare, una media agenzia internazionale, fornendo consulenza strategica, sia in ambito B2B che B2C, sul Digital Advertising per società come Wind ed Alitalia.Marito ed orgoglioso (ma soprattutto indaffarato) papà di Anna, ama la tecnologia, il cinema dai buoni sentimenti e viaggiare per vedere posti meravigliosi in Italia e nel mondo.

2 risposte su “Rivoluzione Marketing Google”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.