Categorie
Internet

Google vuole siti in https

Google vuole rendere la navigazione web più sicura per tutti. Ora Chrome indica se il sito è sicuro o non sicuro.

Da luglio 2018 nella nuova versione, Chrome non indicherà la dicitura sicuro, ma indicherà non sicuri i siti che non hanno adottato l’HTTPS, standard di crittografia nato per proteggere la navigazione degli utenti nel momento in cui inseriscono i propri dati personali e di pagamento.

La navigazione è comunque permessa, ma l’avviso serve ad informare gli utenti che i loro dati sensibili potrebbero venire intercettati.

Anche Mozilla per Firefox vuole introdurre indicatori simili a quelli presenti su Google Chrome.

Di GIC

GIC è un E-Commerce Digital Marketing Cavaliere Jedi. Formalmente usa per occasioni ufficiali anche il suo nome completo, Giuliano Ciccarese. Nato l’8 ottobre 1977 a Vigevano (PV), un paese molto Old Economy, dove il settore economico trainante è quello calzaturiero. decide invece di rivolgersi professionalmente al settore delle nuove tecnologie digitali, laureandosi in “Economia di Internet” presso l’Università di Bologna. Successivamente si specializza nel Digital Marketing ed E-Commerce, lavorando presso molte società tra le quali Microsoft, Warner Bros., 7Pixel (Trovaprezzi.it) e Mindshare, una media agenzia internazionale, fornendo consulenza strategica, sia in ambito B2B che B2C, sul Digital Advertising per società come Wind ed Alitalia.Marito ed orgoglioso (ma soprattutto indaffarato) papà di Anna, ama la tecnologia, il cinema dai buoni sentimenti e viaggiare per vedere posti meravigliosi in Italia e nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.